Statuto PDF Stampa E-mail

PARTE I - DENOMINAZIONE - SEDE, DURATA E SCOPO

Art.1 E' costituita l'Associazione denominata
SOCIETA' ITALIANA DI SCIENZE INFERMIERISTICHE PEDIATRICHE
In breve: Società Italiana di Infermieristica Pediatrica
Acronimo: S.I.S.I.P.
La SISIP è una società scientifica di carattere nazionale.

Art. 2 La SISIP ha sede legale nella città di residenza del Presidente in carica.
Il consiglio Direttivo, a seconda del domicilio dei suoi componenti, potrà individuare recapiti e sedi operative.
La SISIP ha durata sino al 31 dicembre 2100.

Art. 3 La SISIP, con esclusione di ogni fine di lucro, si prefigge di realizzare i seguenti scopi:
a. Favorire il progresso culturale dell'Infermieristica Pediatrica e delle Scienze Infermieristiche Pediatriche.
b. Favorire il progresso della didattica e della ricerca nel campo delle Scienze Infermieristiche Pediatriche.
c. Fornire linee di indirizzo per gli insegnamenti disciplinari nei vari ambiti accademici attraverso un aggiornamento continuo dei saperi specifici, nel pieno rispetto dell'autonomia dei singoli atenei e in sinergia con tutte le componenti istituzionali e professionali, mediante scambi di informazioni e di studio dei problemi comuni.
d. Collaborare con le Istituzioni, Enti pubblici e privati, istituti ed associazioni italiane ed internazionali, per il progresso delle Scienze Infermieristiche Pediatriche, e per la valorizzazione dell'area dell'età evolutiva nei programmi di politica sanitaria.
e. Diffondere e valorizzare la conoscenza delle Scienze Infermieristiche Pediatriche in ambito Universitario.
f. Promuovere progetti di ricerca originali attraverso la rete dei propri associati, anche in collaborazione con istituzioni ed enti pubblici e privati e altre società scientifiche.
g. Promuovere programmi annuali di aggiornamento, formazione permanente e continua, residenziale e a distanza anche in collaborazione con altri soggetti terzi e altre società scientifiche.
h. Elaborare, aggiornare e diffondere indirizzi e linee guida per il miglioramento della pratica assistenziale infermieristica in età evolutiva, anche in collaborazione con Istituzioni ed enti pubblici e privati, proponendo idonei protocolli di validazione e sperimentazione degli stessi.
La SISIP esclude tra le proprie finalità quelle a carattere sindacale.

 

PARTE II - PATRIMONIO ED ESERCIZI SOCIALI

Art. 4 Il patrimonio associativo può essere costituito:

a. dai beni mobili ed immobili che diverranno di proprietà della SISIP;
b. da eventuali erogazioni, donazioni, lasciti e sussidi. Le entrate della SISIP, per finanziare le attività sociali, sono costituite da:
a. versamenti annuali dei soci;
b. contributi di enti pubblici nonchè soggetti privati, con l'esclusione di finanziamenti diretti o indiretti che configurino conflitto di interesse con il S.S.N., anche se forniti attraverso soggetti collegati;
c. da ogni altra entrata che concorra ad incrementare l'attivo sociale, ivi compresi i fondi vincolati alla attuazione di programmi di ricerca e sviluppo, ferma restando la completa libertà della SISIP nella scelta dei programmi e la non interferenza dei donatori.

Il finanziamento di eventuali attività ECM avverrà attraverso l'autofinanziamento ed i contributi degli associati e/o enti pubblici e privati, ivi compresi i contributi delle aziende farmaceutiche e di dispositivi medici, nel rispetto dei criteri e dei limiti stabiliti dalla Commissione nazionale per la formazione continua.

Le quote associative e tutti i contributi indirizzati all'attività dell'associazione saranno versati sul conto corrente postale o bancario intestato alla SISIP.

Art 5 l'esercizio finanziario chiude il 31 dicembre di ogni anno.
Entro 60 giorni dalla fine di ogni esercizio verranno predisposti dalla Consiglio Direttivo il bilancio consuntivo e preventivo.

 

PARTE III - SOCI

Art. 6 I soci si dividono in due categorie:
a. soci ordinari;
b. soci sostenitori.
Possono essere soci ordinari della SISIP gli appartenenti al profilo professionale dell'Infermiere pediatrico (vigilatrici d'infanzia) e quelli appartenenti al profilo professionale dell'Infermiere con documentata esperienza professionale nel campo dell'assistenza al paziente in età evolutiva.
I Soci Ordinari hanno diritto di voto in assemblea e possono accedere alle cariche elettive.
Possono essere ammessi come soci sostenitori altri cultori della materia che si siano distinti per l'impegno profuso nel progresso delle Scienze Infermieristiche Pediatriche e nella didattica dell'Infermieristica Pediatrica. I soci sostenitori hanno voto consultivo in assemblea ma non possono accedere alle cariche elettive.

Art.7 L’ammissione come socio ordinario alla SISIP avviene con richiesta al consiglio direttivo accompagnata dalla presentazione di due soci ordinari.
L'ammissione come socio sostenitore avviene con richiesta al consiglio direttivo accompagnata dalla presentazione di un socio ordinario.
Le richieste di ammissione vengono esaminate dal consiglio direttivo, che le approva o le respinge.

Art. 8
L'assemblea della SISIP delibera ogni anno l'importo della quota associativa, differenziata tra le diverse categorie di soci. 

Art. 9 I soci partecipano all'attività dell'Associazione e sono componenti delle Commissioni e dei gruppi di lavoro; rappresentano nel loro ambito di lavoro le scelte della SISIP e ne sostengono le politiche.
Essi contribuiscono allo sviluppo della SISIP attraverso la propria attività scientifica, didattica ed assistenziale.

PARTE IV - ORGANI

Art. 10 Sono Organi della SISIP:
a. l'assemblea generale dei soci;
b. il Consiglio Direttivo;
c. il Presidente;
L'assemblea dei soci può decidere la nomina di un collegio dei revisori dei conti.

Art. 11 L'assemblea generale dei Soci è l'organo sovrano della SISIP ed è formata dai Soci Ordinari e sostenitori. I Soci non possono farsi rappresentare in assemblea. I soci sostenitori hanno diritto di voto consultivo.
Sia in sede ordinaria che in sede straordinaria, l'assemblea delibera a maggioranza qualunque sia il numero dei soci presenti. L'assemblea delibera a scrutinio palese, salvo che per le votazioni sulle persone, per le quali è prevista la votazione a scrutinio segreto.
L'assemblea approva il conto consuntivo finanziario annuale.
L'assemblea dei soci è convocata, in via ordinaria, dal Presidente almeno una volta all'anno. L'ordine del giorno delle assemblee è stabilito dal Consiglio Direttivo. In via straordinaria, l'assemblea può essere convocata su richiesta di almeno un terzo dei soci.
La convocazione avviene mediante comunicazione diretta a ciascun socio per posta elettronica, indicante la data, la sede e l'ordine del giorno, almeno trenta giorni prima della data fissata.
L'assemblea è presieduta dal Presidente; in mancanza del Presidente, ne fa le veci il Vice Presidente o, in assenza anche di questo, il consigliere più anziano.
Delle riunioni di assemblea si redige il processo verbale firmato dal Presidente e dal Segretario.

Art. 12
Il Consiglio Direttivo è composto dal Presidente e da un numero di consiglieri da 3 a 6, eletti dall'Assemblea. Il Consiglio, al suo interno nomina il Vice Presidente, il segretario e il tesoriere.
Essi durano in carica quattro anni e non sono eleggibili per più di due mandati consecutivi nella stessa carica.
Si esclude ogni forma di retribuzione per le cariche sociali.
Al Consiglio Direttivo spetta, nell'ambito delle leggi vigenti tutto ciò che è necessario per la gestione ordinaria e straordinaria dell'Associazione.
- convoca l'assemblea dei soci;
- stabilisce il regolamento per il funzionamento dell'Associazione, la cui osservanza è obbligatoria per tutti i soci;
- propone la programmazione annuale delle attività sociali;
- sottoscrive gli impegni di collaborazione con altri enti, deliberati dall'assemblea;
- coordina le attività delle Commissioni e dei Gruppi di lavoro. 
Il Consiglio si riunisce per via telematica ogni volta che si renda necessario, su convocazione del Presidente.
Le deliberazioni del  Consiglio sono adottate a maggioranza. Delle riunioni del Consiglio verrà redatto il relativo verbale.

Art. 13 Al Presidente competono la rappresentanza e la firma della SISP nei confronti di terzi ed in giudizio. Il Presidente cura l'esecuzione dei deliberati dell'assemblea e del Consiglio; nei casi d'urgenza, può prendere qualsiasi decisione, salva ratifica da parte di questo alla prima riunione.
Le obbligazioni assunte dal Presidente, in conformità alla legge ed al presente statuto, vincolano personalmente e solidalmente lui solo. Quelle assunte dal Consiglio Direttivo vincolano personalmente e solidalmente tutti i membri del direttivo. Quelle assunte dall'Assemblea vincolano personalmente e solidalmente tutti i soci.
Il Presidente presiede l'assemblea dei soci.

Art.14 Il Segretario ha il compito di garantire una connessione efficace e rapida tra i soci, gli organi dell'Associazione, le Commissioni e i gruppi di lavoro, e di tenere i verbali delle riunioni. Il Segretario ha il compito di tenere aggiornato l'elenco dei soci.

Art. 15 Il Tesoriere cura l'amministrazione dell'Associazione ed ha la responsabilità della sua conduzione finanziaria. Provvede all’esazione delle quote annuali. Presenta ogni anno il conto consuntivo finanziario annuale entro il 31 gennaio, che deve essere approvato dall'Assemblea dei Soci e dai Revisori dei Conti ove presenti.

Art. 16 Qualora l'assemblea dei soci ne ravvisi la necessità, verrà nominato il Collegio dei Revisori dei conti. Esso sarà composto di due soci  nominati dall'Assemblea dei Soci. Il Collegio dura in carica tre anni. Il Collegio dei Revisori adempie ai controlli sulla regolarità contabile del conto consuntivo finanziario annuale.

Art. 17
Per il perseguimento delle finalità associative l'Associazione può costituire delle Commissioni e gruppi di lavoro, nominandone i coordinatori.


PARTE V - ATTIVITA' CONGRESSUALI ED EDITORIALI

Art.18 La SISIP può organizzare congressi o convegni e può concedere il proprio patrocinio a manifestazioni di particolare interesse scientifico concernenti le scienze infermieristiche.
La SISIP può far parte di organizzazioni scientifiche nazionali ed internazionali, previa deliberazione dell'assemblea. Può altresì prendere parte a manifestazioni o congressi internazionali. 

Art.19 La SISIP può pubblicare una rivista scientifica per diffondere la cultura dell'infermieristica pediatrica e i risultati di ricerche originali e per favorire lo scambio di idee e di esperienze tra gli iscritti.


PARTE VI - DISPOSIZIONI TRANSITORIE

Art. 20
Per il primo anno l'Associazione sarà retta da un'amministrazione provvisoria con un Presidente provvisorio che svolgerà anche le funzioni previste dallo statuto per il consiglio direttivo e per l'assemblea dei soci.

Art. 21
Per i primi due anni dalla costituzione dell'Associazione potranno essere ammassi soci ordinari e soci sostenitori anche in assenza delle firme di presentazione previste dall'Art.7.


PARTE VI - DISPOSIZIONI FINALI

Art. 22 Lo scioglimento della SISIP è deliberato dall'assemblea con deliberazione presa a maggioranza assoluta dei soci ordinari.
L'assemblea provvederà altresì alla nomina di uno o più liquidatori e delibererà in ordine alla devoluzione del patrimonio a enti con attività analoghe.

Art. 23 Ogni modifica del presente statuto deve essere approvata dalla assemblea straordinaria dei soci a maggioranza degli intervenuti, qualunque ne sia il numero.
Le proposte di modifica devono pervenire per iscritto a tutti i soci ordinari prima della convocazione dell'Assemblea. Deve essere decisa dall'Assemblea convocata a norma di statuto ed a maggioranza dei presenti. Le modifiche dello statuto non richiedono un atto notarile.

Art. 24
Per quanto non è previsto nel presente atto costitutivo e statuto valgono il regolamento che verrà redatto dal Consiglio Direttivo e le vigenti disposizioni del Codice Civile.